sogogo

Just another WordPress.com weblog

Facebook, specchio di una nazione’

Con buona pace degli sforzi fatti da una nazione per liberarsi da vecchi preconcetti. STATI UNITI – Gli Stati Uniti, per esempio, ospitano alcuni dei migliori ristoranti del mondo ma faticano a togliersi di dosso l’immagine di popolo amante solo di hamburger e hot dog.

I compatrioti di James Joyce possono anche protestare che nei pub di Dublino si va soprattutto per ascoltare buona musica, ma lascia poco spazio alle repliche: nella top ten entrano la (ben due volte), la , il e pure la .

E di poca consolazione per gli abitanti dell’Eire sarà la constatazione che dall’altra parte del canale di San Giorgio, forse in ossequio alla tradizione del té delle cinque, : a questa categoria appartengono infatti metà dei primi 10 marchi più amati su Facebook.

Attualmente non esiste un modo per dire ad un software di estrarre automaticamente da Facebook tutte le pagine di una data nazionalità, spiega Vincenzo Cosenza, ed esperto di comunicazione digitale, diventato negli anni il punto di riferimento quando si parla di numeri relativi al servizio di Mark Zuckerberg.

Source: Continue reading »

Advertisements

August 1, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

RACINGWORLD.IT

Con i primi novanta minuti di prove oramai conclusi, sembra che i valori in campo siano sicuramente più simili a quanto visto al Nurburgring rispetto alle prime gare di stagione: sempre Red Bull fortissima, con Vettel secondo e Webber (protagonista di un testacoda con tamponamento alle barriere) quarto, in poco più di tre decimi da Hamilton, e la Ferrari aggrappata sopratutto a Fernando Alonso, stamattina terzo tra le due Red Bull.

Qualche decimo di troppo, invece, per Button e Massa: entrambi pagano quasi quattro decimi di ritardo ai compagni di squadra, con il brasiliano che chiude la Top 6 a sette decimi e mezzo da Hamilton.

I fantastici sei rimangono comunque inarrivabili per il resto del gruppo: i primi inseguitori, le Mercedes di Rosberg e Schumacher (in disaccordo con il team sui settaggi del differenziale) sono quasi ad un secondo di ritardo, con le Sauber subito dietro insieme alla Renault di Petrov.

Da segnalare il ritorno di Jarno Trulli alla guida della Lotus: l’italiano, sostituito in Germania, ha chiuso ventesimo, a quattro secondi da Hamilton e staccato però di cinque decimi dal compagno di squadra Kovalainen.

Source: Continue reading »

August 1, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Tedesco scatena l’inferno nel Pd

«Dovrebbe chiedere le dimissioni di un bel po’ dei suoi prima delle mie – affonda – nel suo partito ci sono parlamentari sospettati o indagati per reati raccapriccianti, come aver promesso lavori in cambio di favori sessuali» I diretti interessati incassano.

Anna Finocchiaro, capogruppo del partito a Palazzo Madama, che pure prima aveva difeso la «scelta di coscienza» di Tedesco di non voler fare un passo indietro, lo fredda per prima: «Al Senatore Tedesco, che da mesi non appartiene più al gruppo del Pd – sottolinea – suggerirei oggi maggiore sobrietà e discrezione.

«Il Pd non è un partito a “guida giacobina” per un semplice motivo: il moralismo giustizialista non ci appartiene perché è estraneo ai movimenti politici riformisti e democratici spiega Giorgio Merlo – Semmai – conclude azzardando un po’ – il Pd è un partito dove la questione morale non esiste perché chi è indagato, e senza nessuna persecuzione, semplicemente fa un passo indietro».

Quando le carceri stanno scoppiando di poveri cristi non possiamo dare l’impressione di essere quelli che si fanno le leggi per la propria impunità».

Source: Continue reading »

July 28, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Ricette false, Saettone in procura

Savona – Ottocento ricette false con ordinazioni di medicinali sottoscritte da medici savonesi, ma anche di Imperia e di Arenzano, ignari di tutto, oppure con correzioni artefatte per indicare più quantitativi di medicinali poi spariti nel nulla.

L’inchiesta di Procura e Asl iniziata un anno fa sembrava essere alle battute finali, con un solo farmacista indagato, Maurizio Zappia, e invece la scorsa settimana c’è stato il colpo di scena: l’indagine ha coinvolto i farmacisti Federico Saettone e Barbara Pessano, del gruppo ‘Spazio Salute’ di cui, sino a pochi mesi fa, Zappia era socio e direttore delle farmacie prima di Lavagnola poi in via Montenotte, sempre dello stesso gruppo da dove sono partite le false ricette.

Per Zappia il pm aveva formalizzato l’ipotesi di reato di falso e truffa ai danni del sistema sanitario nazionale per le ‘correzioni’ di centinaia di ricette all’insaputa dei medici che le avevano sottoscritte.

Per lo stesso motivo usa la tua casella di mail che sei certo funzionare: una volta effettuata la registrazione ti sarà inviata una email di conferma con un un link di attivazione.

Source: Continue reading »

July 28, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Auguri a Walter Gargano

Nel corso di Radio Goal, trasmissione sportiva in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto Alejandro Mazzoni, agente del Pocho Lavezzi.

Ecco quanto evidenziato da TuttoNapoli.net: “Non ho avuto modo di ascoltare le parole di De Laurentiis…

Favio Bilardo, agente di José Sosa, ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni in esclusiva ai microfoni di Tutto Napoli: “Oggi…

Non tutti sono riusciti a entrare nell’impianto di Dimaro Val di Sole per assistere alla partita.

Source: Continue reading »

July 28, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Juventus, Vidal: “Tante squadre interessate a me, ma non ho avuto dubbi sulla scelta”

Durante la presentazione alla Juventus, il centrocampista cileno Arturo Vidal ha parlato della trattativa di mercato con il club bianconero: “Ho scelto la Juve perchè è una grande squadra, nella quale in tanti sognano di giocare – ha spiegato Vidal -.

Nel corso di Radio Goal, trasmissione sportiva in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto Alejandro Mazzoni, agente del Pocho Lavezzi.

Ecco quanto evidenziato da TuttoNapoli.net: “Non ho avuto modo di ascoltare le parole di De Laurentiis…

Favio Bilardo, agente di José Sosa, ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni in esclusiva ai microfoni di Tutto Napoli: “Oggi…

Source: Continue reading »

July 28, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

Emergenza roghi nel Salento: chiesto aiuto del prefetto

LECCE – Tempo di agire e di comprendere bene quanto accaduto e perché è accaduto: dopo gli incendi de ‘Le Cesine’, di Porto Selvaggio, di Santa Cesarea e de ‘Le Orte’ di Otranto, Save Salento scrive al prefetto di Lecce, Mario Tafaro, affinché intervenga per verificare, comune per comune, lo stato di attuazione della legge quadro sui Catasti delle aree bruciate, dopo l’emergenza roghi nel Salento, ormai rivelatasi, in queste settimane, in tutta la sua gravità e virulenza.

L’associazione radicale ha inteso in questo modo richiamare l’attenzione sull’importanza di uno strumento legislativo quale la legge quadro 353 del 2000 per lotta e la prevenzione degli incendi, che prevede l’obbligo, in capo ai comuni, di redigere un apposito catasto delle aree bruciate, finalizzato a disincentivare le speculazioni sui terreni incendiati impedendo cambi di destinazioni d’uso, fabbricazioni successive e attività di caccia e pastorizia.A questo livello di scatenamento della furia distruttrice, Save Salento reputa necessario, infatti, aggredire l’emergenza roghi non più sul solo versante della prevenzione e del controllo territoriale, rivelatosi insufficiente nonostante gli encomiabili sforzi dei corpi preposti, ma scardinare e disincentivare il contorto insieme di interessi posti alla base del fenomeno, tali per cui dietro un incendio appiccato giace spesso il tentativo di sbarazzarsi di boschi, pinete e macchia al fine di liberare da vincoli ambientali, naturalistici e paesaggistici intere aree del territorio salentino e renderle disponibili allo sfruttamento economico e produttivo o, peggio, al cemento.In questo senso, Save Salento ha voluto rivolgere un appello al Prefetto affinché proceda ad una verifica puntuale dello stato di attuazione e di aggiornamento dei catasti in tutta la Provincia di Lecce, incentivando i comuni eventualmente sprovvisti ad un pronto e immediato adempimento.

Il fenomeno degli incendi estivi parte anche da questo tipo di omissioni e si avvantaggia, purtroppo e troppo spesso, di un senso di impunità che non deve trovare sponde né albergare nei poteri municipali e che va stroncato senza porre altri indugi.’La distruzione dei valori naturali e paesaggistici del Salento – sottolineano -, infatti, oltre ad essere un atto inaccettabile di per sé, minaccia direttamente le fondamenta di un modello di crescita e di sviluppo territoriale sostenibile incentrato sull’attività ricettiva e sul turismo e su cui, negli ultimi anni, si è venuto sviluppando un rilevante indotto.

Per questi motivi, l’emergenza roghi non può ancora rimanere nel corollario di cose salentine destinate ciclicamente a ripetersi anno dopo anno, come fosse l’ennesima croce di un Mezzogiorno sempre uguale a sé stesso, ma deve essere posta al centro dell’agenda, delle politiche di assetto e tutela del territorio a tutti i livelli amministrativi, a partire dalla puntuale redazione dei catasti delle aree bruciate e dalla promozione di una vasta campagna di ricostruzione e rimboschimento delle aree distrutte’.Per Save Salento, non si può ignorare che splendidi luoghi come Porto Miggiano, Porto Selvaggio e le stesse Cesine, siano da tempo sotto la grave pressione, più o meno manifesta, di ‘interessi ferocemente volti allo sfruttamento economico e all’insediamento di strutture sui litorali e sui costoni di roccia’: ‘La politica – concludono – ha il compito di tornare al centro della scena e, in questa direzione, l’azione del Prefetto varrà sicuramente a riattivare l’attenzione delle classi dirigenti e dell’opinione pubblica sull’esistenza e sulla validità di strumenti che, come i Catasti delle aree bruciate, aspettano solo di trovare pronta applicazione’.

Source: Continue reading »

July 23, 2011 Posted by | Uncategorized | , , , , | Leave a comment

Yara/ Capo prot. civile Brembate: se indagati volontari mi ritiro

Giovanni Valsecchi, il capo della protezione civile di , impegnato da subito nelel ricerche dei Yara Gambirasio, la tredicenne trovata morta inucn mapo a tre mesi dalla sua scomparsa
Valsecchi racconta che "nella zona di Chignolo d'Isola (dove è stato trovato il corpo di Yara, ndr) i volontari sono passati
L'idea che si è fatto l'uomo è che "l'assassino di Yara sia uno del posto.

Fonte: notizie.virgilio.it

March 20, 2011 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

La balena in fondo al mare

C'è qualcosa di tragico, nell'immagine della balena andata a morire sulla spiaggia del parco di San Rossore e poi riportata al largo, con tanto di zavorra per essere affondata, e che non vuole scendere sul fondo.
Poi la zavorra che doveva sprofondare la carcassa non si è rivelata sufficiente: le due tonnellate di panettoni di cemento (come quelli che si usano per delimitare i posteggi, con tanto di gancio per legarli) sono rimaste a galla, il corpo della balenottera, un maschio adulto, ha spiegato Fabrizio Serena, il responsabile Area Mare di Arpat (l'Agenzia regionale per la protezione ambientale Toscana) ha dovuto fare i conti non solo con le leggi fisiche legate all'ingresso in acqua, ma anche con l'enorme capienza polmonare della balena e i gas di decomposizione che si sono formati all'interno.
Fa parte di un progetto transfrontaliero di rilevanza mondiale, perché la carcassa costituirà un microsistema ecologico prezioso, con pochi eguali al mondo: «L'affondamento è un'opportunità - dice Fabrizio Serena - intanto permette di risolvere un problema di carattere economico che il piccolo Comune di San Giuliano non era in grado di affrontare, inoltre è un esperimento unico, un animale così grosso non è mai stato affondato, gli americani e gli inglesi lo hanno fatto ma con mammiferi più piccoli».
Adesso non resta che sperare non si verifichino altri spiaggiamenti: l'avvicinamento di balene alla costa toscana negli ultimi tempi è frequente, si ricordano le due balenottere entrate nel porto di Portoferraio (isola d'Elba) nel 2007 e la megattera avvistata il 27 agosto scorso davanti a Forte dei Marmi e a Marina di Pietrasanta.

Fonte: www.lastampa.itTOSCANA, Pisa

February 2, 2011 Posted by | Uncategorized | Leave a comment

In settimana il rito immediato Da Minetti silenzio sulle escort

Sono migliaia le pagine che la procura di Milano invierà questa settimana al giudice per le indagini preliminari Cristina Di Censo con la richiesta di giudizio immediato nei confronti del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.
I tempi verranno rispettati ed entro la fine della settimana i faldoni del procedimento penale numero 55781/2010 con i documenti che accusano il premier di concussione e prostituzione minorile saranno depositati al settimo piano del palazzo di giustizia.
L'ultimo atto dell'inchiesta si è svolto domenica pomeriggio, con l'interrogatorio di Nicole Minetti, 25 anni, ex ballerina di Scorie e Colorado Cafè divenuta igienista dentale di Berlusconi e poi approdata nel giro di pochi mesi al Consiglio regionale della Lombardia nelle fila del Pdl.
È sufficiente la «relazione affettiva» per giustificare i bonifici per decine di migliaia di euro effettuati a suo nome da uno dei conti bancari del presidente del Consiglio'

Fonte: www.ilsole24ore.com

February 1, 2011 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment